Curriculum europeo

LUCA CIAMMARUGHI – CURRICULUM EUROPEO

E-mail: luca.ciammarughi@gmail.com oppure lucamusicus@hotmail.it

PROFILO

Concertista, critico musicale, musicologo, conduttore radiofonico di trasmissioni di musica classica.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

RADIO : Da Aprile 2008 a tutt’oggi:

RADIO CLASSICA presso CLASS EDITORI (Milano, Italia)

Conduttore della trasmissione quotidiana “Spazio Dj classico” (contenitore di

ascolti di musica classica, interviste, teatro, danza, mostre, libri e cultura in

senso lato) fino al settembre 2008; conduttore della trasmissione settimanale

“La pantera rosa” (dedicata alla musica nel cinema: in ogni puntata viene

raccontato un film attraverso la “lente” della colonna sonora) per 2 anni. Dal

2009 al 2013 è stato conduttore della trasmissione quotidiana “Ultimo

grido” (novità discografiche di musica classica e libri a tema musicale) e “Il

pianista” (ogni settimana un pianista ospite dal vivo, con esecuzioni live

e dialogo con l’interprete). Nella primavera del 2011 ha svolto la

co-conduzione della trasmissione “Vintage” (grandi interpreti del passato),

di cui è anche co-autore.

Ha partecipato al progetto Worldspace (Radio satellitare di Class Editori),

come redattore di testi radiofonici.

Dal febbraio 2013 è conduttore di alcune nuove trasmissioni: “Top Ten” (gli

Indispensabili della musica classica), “Il catalogo è questo” (sul mondo

dell’opera e del canto), “Ritratti” e “Tutorial” (educazione all’ascolto),

“La Filarmonica della Scala – Musica e Parole”.

Continua a condurre “Il pianista”.

–Da Gennaio 2007 ad Aprile 2008:

RADIO CLASSICA presso CLASS EDITORI (Milano, Italia)

Stagista, inizialmente addetto alla redazione del bollettino “Radio Classica

News”, poi co-conduttore della trasmissione settimanale “La pantera rosa”,

dal settembre 2007 è anche conduttore della trasmissione quotidiana Spazio Dj

Classico.

TELEVISIONE: -Da Settembre 2009 al gennaio 2013:

Collaboratore dell’emittente “CLASSICA” di SKY, in qualità di redattore

dei testi di presentazione dei video di musica classica/operistica e

presentatore televisivo dei video stessi.

In qualità di esperto ha preso parte alla puntata della trasmissione

“Scatola Sonora” dedicata al bicentenario della nascita di Chopin.

– 2015-17: Consulente musicale e pianista nel del cartoon “Max Maestro

(protagonisti Daniel Barenboim e un bambino della periferia di Parigi),

progetto che coinvolge TV di tutta Europa (France Tv, Rai

Gulp, Tv tedesca) e del mondo, prodotto da Monello Productions e MP1.

Il cartone animato ha vinto il premio Franco Abbiati nel 2019. Fra le

motivazioni, «gli ascolti selezionati da Luca Ciammarughi ben gestiti

nella trama narrativa dei cinquanta episodi».

-Altre esperienze televisive: Nel gennaio 2002 ha partecipato come

pianista a una trasmissione di RAISAT dedicata alla Giornata della

Memoria, eseguendo l’Ouverture su temi ebraici di Sergei Prokof’ev.

CONCERTISMO : Pianista concertista, impegnato sia in ambito solistico che cameristico

e liederistico. Di seguito i principali concerti, festival, stagioni:

– Festival dei Due Mondi di Spoleto

– Spoleto Festival di Charleston (USA): pianista, clavicembalista e

celesta nelle seguenti produzioni con i marionettisti Colla

e l’Orchestra del Festival di Spoleto USA: “Filemone e Bauci” di

Haydn (Prima esecuzione americana), “Cenerentola” di Durando.

– Festival Internazionale Guadalquivir di Cordoba (Spagna) – Edizioni

2010-2011-2012

-Mantova Chamber Music Festival (presente in tutte le edizioni)

– Madesimo Music Festival (presente in tutte le edizioni)

– Piano City Milano (presente in tutte le edizioni)

– Piano City Napoli 2014

– Teatro Verdi di Pordenone

-Teatro di Villa Torlonia, Roma

– Festival pianistico Città di Morbegno

– Rassegna “Affetti sonori” in collaborazione con il Rettorato

dell’Università degli Studi di Torino (in duo con Oksana Lazareva).

-Palazzo Farnese a Piacenza – Domeniche in musica

– Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano

-Dal settembre 2009 è stato pianista (in duo con Danilo Lorenzini) della

compagnia marionettistica Carlo Colla & Figli e co-direttore artistico

della programmazione musicale dei “Venerdì dell’Atelier” presso

l’Atelier dei Colla.

  • Sale e Stagioni milanesi in cui ha suonato: MiTo Settembre Musica

Sala Puccini (“Società dei Concerti”), Auditorium Mahler (recital

solistico per le matinées de La Verdi), Liederiadi (in San Marco,

con il tenore Mirko Guadagnini e il mezzosoprano Oksana

Lazareva), Piccolo Teatro Grassi, Teatro Dal Verme (celebrazioni

mozartiane 2006), Milano Classica-Palazzina Liberty, Triennale,

Società Umanitaria, Concerti nel

Chiostro del Conservatorio (per 6 stagioni), Spazio Teatro 89,

Museo Diocesano, CRT-Teatro dell’Arte, Circolo Filologico,

Circolo Volta, Notturni in Villa (Villa Simonetta), Palazzo Cusani,

Centre Culturel Français, Teatro dell’Arca, Amici del Loggione del

Teatro alla Scala, Masada Classica, MaMu Magazzino Musica.

– Museo Teatrale alla Scala (in duo con il soprano Liudmila Zhiltsova)

– Palazzo Marino in Musica (Milano)

– Museo Bagatti Valsecchi di Milano

– La Piccola Stagione – Ambrosianeun (Milano)

– Concerti Coop a Novate Milanese

– Francia: Salle Cortot (Parigi), Musée d’art contemporaine de Nice,

Festival du Chateau de Martigny (Poisson, Bourgogne), Villa

Ephrussi-Rotschild di Cap Ferrat (Les Azuriales), Monastère

de Cimiez.

  • Recital solistico per la stagione dell’Orchestra Giovanile del Lago

Maggiore (Villa Truffini di Tradate)

– Università degli Studi di Torino.

– Sala degli Arazzi di Palazzo Reale di Pisa.

– Festival Amfiteatrof di Levanto.

– Festival Taormina Arte (in duo con il fratello gemello violinista)

– Teatro Koreja di Lecce

– Amici della Musica di Sondalo

– VaresEstense Festival 2018

– Musica in Corte a Crema 2019

– Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate

– Festival Margola, a cura dell’Orchestra da Camera di Brescia.

– Teatro Lirico di Magenta (Carnaval des Animaux di Saint-Saëns)

– Teatro di Villa Torlonia, Roma

– Festival di Bellagio e del Lago di Como (viola, clarinetto e pianoforte)

– LivornoClassica

– KantorAtelier (Firenze) – Lezione-concerto sul barocco francese

– Sala Maffeiana (Verona)

– Musica a Villa Durio (Varallo Sesia)

– Viterbo in musica/I bemolli sono blu (Chiesa di San Silvestro)

– PianoLab di Martina Franca

– Museo della Musica di Bologna (Una storia della danza al pianoforte)

– Teatro Comunale di Casalpusterlengo (Mélodies di Chausson)

– Monteverdi Tuscany

– Teatro Antonio Belloni di Barlassina

– Valsassina Festival 2002

– ClassicAperta di MiTo Onlus (BookCity 2017 e 2018)

– Schubertiadi al Castello Sforzesco di Vigevano

– La Settimana Classica di Ghilarza (Oristano)

– Dal 2002 al 2005 è stato pianista e cembalista della sezione italiana

dell’Euyo (European Union Youth Orchestra), dopo selezioni

effettuate presso la sede Rai di Milano. Con questo Ensemble ha

ottenuto il premio Cosima Liszt dell’ Autunno Musicale a Como

in occasione delle celebrazioni del centenario della nascita di

Dallapiccola e Petrassi (2004).

Nel maggio 2018 ha organizzato per Piano City Milano l’integrale delle

Sonate di Schubert, eseguendone tre.

  • Nel maggio 2019 ha organizzato per Piano City Milano l’integrale delle

Danze di Schubert, eseguendone un’ampia selezione.

  • Concerti come solista con Orchestra: con l’Accademia dei Laghi diretta

da Andrea Rizzi: Konzert BWV 1052 di Bach (Santuario di Caravaggio)

e Konzert K 491 di Mozart (Auditorium di Fara d’Adda). Con l’

Orchestra del Teatro Lirico di Magenta diretta da Andrea Raffanini:

Carnaval des Animaux di Saint-Saëns, numerose volte.

Nel 2019 ha tenuto 9 lezioni-concerto presso la Palazzina Liberty di Milano, dedicate alle forme della musica classica, con esecuzione di un vasto repertorio dal barocco al Novecento (Palazzina Liberty in Musica/ClassicaViva).

PIANISTA IN RADIO: è stato ospite più volte all’interno della trasmissione RAI “Piazza Verdi”, su RADIO TRE, eseguendo live musiche di Byrd, Purcell, Rameau, C.P.E Bach, Schubert, Chopin, Čajkovskij, Chausson, Granados, Cervantes, Maurice Emmanuel, Hahn, Debussy, Stravinsky, Satie, Rota, Schnittke. Nel settembre 2015 è stato ospite in diretta de “La Stanza della Musica”, su RadioTre RAI Roma, per un’intera puntata dedicata alla musica pianistica di Franz Schubert; sempre per “La Stanza della Musica”, nel 2019 ha dedicato una puntata al tema della danza al pianoforte, dal Rinascimento (Byrd, Sweelinck) al Novecento.

COMPOSIZIONI: Ha composto la colonna sonora per i cortometraggi “Elsa’s Kitchen” e “Anna et Marcel” di Yvo Bisignano, entrambi nella selezione ufficiale del festival ASVOFF di Parigi (proiezione nell’autunno 2012 e 2013 al Centre Pompidou). “Anna et Marcel” è entrato anche nella selezione ufficiale del “Fashion Film Festival” di Milano, edizione 2015 (proiezione all’Anteo Spazio Cinema). La sua più recente composizione ha fatto da colonna sonora alla mostra “Étonne-moi”, sempre di Bisignano (a cura di Simone Zeni), al PlasMA (Plastic Modern Art) di Milano (con articoli su Vogue e Art Tribune).

DIREZIONE ARTISTICA: Dal 2010 al 2012 è stato direttore artistico del festival di musica classica “Settimana in musica” di Clusone. È stato co-direttore artistico

della programmazione musicale dei “Venerdì dell’Atelier” dei Colla. Dal 2018 è consulente artistico della stagione di Milano Classica (Palazzina Liberty di Milano)

DIREZIONE EDITORIALE: Dal 2016 è direttore editoriale del network ClassicaViva.

PUBBLICAZIONI : LIBRI

– “Da Benedetti Michelangeli alla Argerich” (Zecchini, 2017)

– “Soviet Piano” (Zecchini Editore, 2018)

– “Le ultime sonate di Schubert” (LIM, 2017)

– “Franz Schubert – Le sonate di gioventù” (ClassicaViva, 2018)

Ha scritto ventinove voci per la “Guida alla Musica da Concerto.

Il repertorio per solista e orchestra” (Zecchini Editore, 2014)

-Per le edizioni “Music and Book Gallery” di Classica

ha scritto i testi e la guida all’ascolto del volume“Daniel

Barenboim -Fryderik Chopin” (2010, anno chopiniano) e

l’introduzione e commento all’opera del volume

Čajkovskij Patetica- Tolstoj Il diavolo” (2010)

-Per le edizioni ETS ha pubblicato un saggio sui Goethe-Lieder

di Schumann (nel volume “I canti dell’ultimo Schumann” a cura

di Guido Salvetti, 2006) e due saggi, sulle mélodies di Debussy e

Poulenc (nel volume “Tra poeti maledetti e Cabaret”, sempre a

cura di Guido Salvetti, 2007).

Di prossima uscita: monografia su Schubert per “La Repubblica”

CD

– Franz Schubert – Four hands works, 2017 (Da Vinci Classics)

– Cd per Suonare News, dicembre 2017 (Rameau e Schubert)

– Cd monografico su Alfredo Casella (Concerto Classics), con

Lavori solistici; per flauto e pianoforte (con Tommaso Benciolini)

e per violino e pianoforte (con Emy Bernecoli). 5 stelle della

Rivista MUSICA: “Nel pianismo di Luca Ciammarughi c’è

chiarezza di pensiero e originalità nutrita di profonda cultura.”

– Cd “The sound of Picasso” (Concerto Classics), con Jacopo

Taddei al sax (Milhaud, Satie, Poulenc, Granados, Albéniz,

Stravinsky, Falla). 5 stelle della rivista “Amadeus”: “Un disco

riuscito per la bravura dei suoi interpreti, per la scelta dei brani e

per l’ottimo lavoro di trascrizione che si alterna a pagine per

pianoforte solo, come la Piano Rag Music di Stravinsky. Luca

Ciammarughi firma anche l’interessante e diffuso saggio che

correda il disco, Picasso e la musica: un’introduzione”.

L’etichetta Classica Viva ha pubblicato nel 2009 il primo cd di

un’integrale dell’opera pianistica di Franz Schubert (Sonata D

960, Impromptus). Nel gennaio 2013 il vol. II (Sonata D 894,

Moments Musicaux). Questi dischi hanno ricevuto alte

valutazioni da parte della critica specializzata (Luca Segalla ha

scritto: “Ciammarughi riesce a essere originale e coerente in

un capolavoro in cui la tentazione di imitare i grandi del passato

è sempre dietro l’angolo”. Riccardo Risaliti: “Lirismo, bellezza di

suono, intimismo e tragicità, accostati in una narrazione coerente

ed emotiva”).

-Nel cd allegato al volume “Tra poeti maledetti e Cabaret”,

Edizioni ETS, ha inciso con il soprano Angela Nisi le “Chansons

de Bilitis” di Claude Debussy.

Hanno detto sul suo pianismo: «Lirismo, bellezza di suono, intimismo e tragicità, accostati in una narrazione coerente ed emotiva» (Riccardo Risaliti); «Il giovane Brendel, nel 1962, era molto più neutro» (Luca Segalla); «le mani scorrono da un punto all’altro con fluida naturalezza, come se anche i contrasti più violenti raffigurino la mutevolezza ineludibile del percorso narrativo. […] la musica si fa racconto» (Dino Villatico); «Le interpretazioni di Ciammarughi sono di altissimo livello e mettono capo a una ricerca timbrica quale può essere concepita solo da un artista nato nel Novecento» (Paolo Isotta).

Giovanni Gavazzeni ha paragonato la sua figura di critico-musicista a quella di Giulio Confalonieri. Luigi Fait ha dedicato un articolo al suo blog di ClassicaViva, definendo Ciammarughi “pianista e critico geniale”. Quirino Principe ha scritto di lui, sul domenicale del Sole24Ore: «Si può essere trentaseienni, e possedere un lungo passato d’affinamento nel valutare». Gian Paolo Minardi ha affermato che «l’impegno dell’interprete s’intreccia fruttuosamente con quello del critico, dello studioso, del comunicatore, nel segno di una sottile irrequietezza che traspare dalla stessa scrittura, una prensilità che si irradia in tanti riverberi, iperboli, incursioni fulminee in altri terreni poetici».

LIBRETTI DI CD

  • Libretti di cd per Deutsche Grammophon (Hermann Scherchen), Decca (Pierre Monteux, Andrá Schiff), Sony (Andrea Bacchetti, Francesco Mazzonetto), Warner Classics (Trio Kanon, Giulio Tampalini), Brilliant Classics (Costantino Catena, saggio su Wolf-Ferrari; Trio Carducci, su Anton Arensky). Per l’etichetta discografica “Stradivarius” (Milano) ha scritto il libretto del cd “Agli inquieti spiriti” (musiche di Alessandro Solbiati e Massimo Botter). Per l’etichetta “Movimento Classical” ha scritto le note per un cd del pianista Nicola Losito. Per l’etichetta Limen Music ha curato le note di un cd del chitarrista Emanuele Segre e di un cd+dvd di Yulia Berinskaya e Stefano Ligoratti. Per Ulysses Arts ha scritto le note del cd “Highlands & Sea” (da Monteverdi a Arvo Pärt), di Laura Catrani e Claudio Astronio. Per Bongiovanni le note del cd di Giorgio Farina dedicato agli Studi di Cramer.

ARTICOLI GIORNALISTICI

  • Dal 2011 è critico musicale per la storica rivista MUSICA, in

cui si occupa di recensioni (concerti e cd), interviste, reportage.

– Dal 2016: collaborazione con la rivista Classic Voice

– Dal 2018 tiene la rubrica “Ottava Nota” su Suonare Nrws

Dal 2008 al 2018 scrive recensioni di cd di musica classica

per il quotidiano Milano Finanza (nella parte culturale “MF

Personal” del Sabato).

-Ha collaborato con Il Corriere Musicale.

– Dal 2018 è collaboratore del Corriere del Ticino.

– Collaboratore della rivista “Musicalmente” dell’Orchestra da

Camera di Mantova (interviste ad Andrea Lucchesini,

Pavel Berman, Roberto Cominati e servizi monografici su

compositori ).

  • Recensore di cd di musica classica per il portale

www.cdclassico.com

  • Scrive regolarmente sul blog di ClassicaViva

NOTE DI SALA

Teatro alla Scala

Filarmonica della Scala

– Accademia Nazionale di Santa Cecillia

– Teatro Petruzzelli di Bari

– Ravenna Musica

– Milano Classica (dal 2017 a oggi, redige tutte le note di sala)

– Orchestra Leonore

Concerti nel Chiostro del Conservatorio di Milano

-Archi della Scala in Concerto

-Filarmonica del Conservatorio di Milano

-Liederiadi

CONCORSI : Premio come miglior duo (con il soprano Sakiko Abe) al Concorso Internazionale di musica vocale da camera di Conegliano, 2008 (presid.: Regina Resnik)

  • Premio Rotary del Conservatorio di Milano in trio con il soprano Barbara Vignudelli e il flautista Ernesto Casareto (2005)
  • In duo con il gemello violinista Jacopo, I° classificato ai seguenti concorsi:

Genova 2001- “Caravita” di Fusignano 2002

  • II° premio (I° non assegnato) al Concorso “Nuovi Orizzonti” di Arezzo, pianoforte.
  • 2019, Premio “Filippo Siebaneck” (Premio “Franco Abbiati”) per il cartoon “Max & Maestro)

GIURIA DI CONCORSI:

– Presidente di giuria del Premio “Piano City – Renato Sellani” presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano, edizione 2016.

– Giurato al Premio Nazionale delle Arti 2016/2017, Conservatorio di Musica “Luisa d’Annunzio” di Pescara, Sezione interpretazione musicale fisarmonica.

– Presidente di giuria al SONY CLASSICAL TALENT SCOUT nel contesto del Madesimo Music Festival (2014 e 2015).

– Giurato del SONY CLASSICAL TALENT SCOUT nel contesto del Festival Internazionale della Cultura di Bergamo (2014)

– Giurato al concorso pianistico internazionale “Premio Bertolini” di SpazioTeatro89 (Milano), edizione 2014

– Giurato al Concorso “Piove di Sacco” 2018, sezione Pianoforte

– 2016 e 2018: Giurato nel “Premio della Critica” al Concorso Pianistico Internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza

– 2019: giurato alla XV edizione del Concorso pianistico internazionale “Lia Tortora”

CONFERENZE

Nel 2016, 2017, 2018, 2019 ha tenuto cinque conferenze al pianoforte presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, dedicate alle seguenti opere: “Les Chevaliers de la Table Ronde” di Hervé, “Mirandolina” di Martinů, “Gina” di Cilea, “Il Signor Bruschino” di Rossini, “Werther” di Massenet.

Nel 2019 ha tenuto una conferenza sul violista e compositore Alessandro Rolla al Teatro alla Scala (Foyer “Arturo Toscanini).

Nel 2018 ha tenuto un intervento sulla musica classica nell’era dei social media all’interno del convegno “La critica e la divulgazione musicale in Italia: stato e prospettive”.

Ha tenuto conferenze-concerto nei Conservatori di Foggia e Bari, e un incontro sul “ruolo del musicista come messaggero di cultura nel XXI secolo” all’Istituto Boccherini di Lucca. Nel 2019 ha tenuto insieme alla pianista Daniela Giordano una conferenza sull’opera per pianoforte di Umberto Giordano presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, rassegna “Musica da leggere”.

Per il Festival Internazionale di Portogruaro 2016 ha tenuto una conferenza al pianoforte (“Inseguendo l’ineffabile: la natura trasfigurata in suono”).

Il 5 marzo 2019 ha tenuto una conferenza sul tema “Brahms e la musica di Franz Schubert” all’interno del ciclo “Brahms a Milano” (Associazione Marco Budano)

Per la stagione “Ponticello Cagliari” ha tenuto nel 2015 una coinferenza sulle Sonate per pianoforte di Beethoven.

Conferenze dedicate al repertorio e agli interpreti pianistici: Festival Bartolomeo Cristofori 2018, Piediluco Festival 2019, perPiano 2018 a Livorno, Premio Alkan 2018 e 2019 (Castello di Castano. Tema: “Il virtuosismo pianistico” e “Gli Studi per pianoforte”), “Suonami!” a Brescia (2018), Polski Kot di Torino.

LEZIONI UNIVERSITARIE:

Il 29 novembre 2013 ha tenuto presso l’Università degli Studi di Milano (Statale) una lezione sul Ring di Wagner per gli studenti del corso di filosofia (cattedra Dott. Giancarlo Lacchin)

LEZIONI LICEALI:

Dal 2016 ha tenuto presso il Liceo Ginnasio G. Parini di Milano delle lezioni di introduzione all’ascolto della musica classica/operistica, soprattutto in riferimento alla programmazione del Teatro alla Scala (Gruppo Scala del Liceo Parini).

VIDEO MUSICALI:

Ha realizzato con il soprano Liudmila Zhiltsova due video dedicati a Lieder di Rachmaninov e Richard Strauss (regista: Alvise Tedesco). Il video “Margaritki” è entrato nella selezione ufficiale del “Dada Saheb Phalke Film Festival” (India), edizione 2015, con certificato d’eccellenza.

TEATRO MUSICALE:

– Nel 2009 è stato co-autore, attore principale e pianista della pièce “L’ultima Sonata”, scritta e pensata a 4 mani con Ines Angelino. Si tratta di una pièce musical-teatrale sulla figura e la musica di Schubert. E’ andata in scena a Milano (SpazioTeatro89) e Chiavenna (Teatro della Società Democratica Operaia).

-Fra il 2007 e il 2009 partecipa come pianista (interprete della Suite italienne di Stravinskij) e attore a più di dieci repliche dello spettacolo musicale “Pulcinella”(regia di Francesco Montemurro, con Nicola Olivieri mimo e Sandhya Nagaraja ballerina). La prima è all’Auditorium di Milano, per la rassegna dedicata all’infanzia “Crescendo in musica” (Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi).

-Nell’ottobre 2010 è pianista-attore nello spettacolo “Don Chisciotte e Sancho Panza” (regia di Francesco Montemurro, Compagnia “Il sale in zucca”- con gli attori Nicola Olivieri, Vincenzo Giordano e Jacopo Ciammarughi al violino), musiche da L’Amor Brujo di Falla.

Teatro Edi (Milano), Teatro Crocetta (Torino), Teatro Bossatis (Volvera)

-Del 2007 è la partecipazione come pianista-attore alla pièce “Gome gocce su pietre roventi”, ispirata a Fassbinder (Teatro Trebbo- Milano, regia di Nicola Ciammarughi).

INSEGNAMENTO : – Nel 2016: docente di musica vocale da camera presso la Civica Scuola di Musica “Antonia Pozzi” di Corsico.

-Seminari di interpretazione pianistica tenuti nel 2012-2013 presso l’Accademia Prenaeste di Roma e il Civico Istituto Musicale “Brera”di Novara.

-Dal 2005 al 2007 ha fatto parte del corpo docenti di pianoforte della Scuola Rudolf Steiner di Milano.

– Nel 2007 è stato supplente di pianoforte del M° Roberto Stefanoni presso la Civica Accademia Sperimentale Musicale di Cesano Maderno.

MASTERCLASS: Ha tenuto masterclass di pianoforte presso l’Isituto Pareggiato “Vecchi Tonelli” di Modena/Carpi (“Schubert e il classicismo viennese”, 2019), la Civica Scuola di Musica “Beniamino Gigli” (2017) di Recanati e l’Accademia “Marziali” di Seveso (2019).

ISTRUZIONE

  • Diploma accademico di II° livello (equivalente a Laurea di II° livello) in Pianoforte, indirizzo esecutivo-interpretativo. Votazione: 110/110. Conservatorio di Milano, 2007 (21 esami svolti, fra cui Cembalo). Docente di riferimento: M° Paolo Bordoni.
  • Diploma accademico di I° livello in Musica Vocale da camera (Equivalente a Laurea di I° livello). Votazione: 110/110 lode e menzione d’onore. Conservatorio di Milano 2005 (20 esami svolti). Docente di riferimento: M° Stelia Doz.
  • Diploma di Pianoforte (tradizionale). Votazione: 10 e lode. Conservatorio di Milano 2003. Docente di riferimento: Paolo Bordoni.
  • Master biennale in Musicologia presso l’Accademia di Musica Vocale da Camera. Docente: Guido Salvetti. 2007-2008
  • Masterclass di perfezionamento pianistico: Académie de Nice (classe Chant-Piano di Dalton Baldwin, 2005-2006- Classe Piano di Jacques Rouvier, 2002), Ecole Normale de Musique Alfred Cortot-Paris (Nelson Delle Vigne), Accademia Internazionale della Musica (oggi Scuola Civica “Claudio Abbado”) di Milano (Laboratorio di Musica moderna e contemporanea- Renato Rivolta), Seminari di interpretazione al Festival delle Nazioni di Città di Castello (pianoforte, Paul Badura-Skoda), Masterclass e seminari interni al Conservatorio di Milano (Fou Ts’ong, Gustav Kuhn, Thomas Steinhoefel, Hruba Freiberger, Karl Kammerlander, Dalton Baldwin, Françoise Ogeas, Sonia Turchetta).
  • 14 esami sostenuti alla facoltà di Lettere presso l’Università degli Studi di Milano (Glottologia, Storia della Musica, Letteratura italiana I, Storia medievale, Estetica, Letteratura francese, Letteratura italiana contemporanea, Filologia romanza, Letteratura francese contemporanea, Storia della stampa e dell’editoria, Letteratura francese II, Storia della musica moderna e contemporanea II, Filosofia teoretica, Storia del Teatro francese).
  • Diploma di maturità classica presso il Liceo Ginnasio G. Parini di Milano. Sperimentazione Brocca. Anno 2000. Votazione: 98/100

LINGUE STRANIERE

  • Francese. Parlato: ottimo. Scritto: ottimo. Letto: ottimo. (Studiato alle scuole medie e al liceo, approfondito durante periodi di studio in Francia).
  • Inglese di base. Parlato: sufficiente. Scritto: discreto. Letto: discreto (studiato alle scuole medie e in un corso annuale al British Council).
  • Tedesco (solo lettura e pronuncia). Esame di tedesco di base presso il

Conservatorio di Milano (2006- votazione: 29/30). Buona pronuncia e

conoscenza del lessico attraverso la pratica liederistica.

CONOSCENZE INFORMATICHE

Buona conoscenza dell’ambiente Windows, Office, posta elettronica, Explorer, etc. Blogger (ClassicaViva) e gestore di pagine su facebook e instagram.

INTERESSI

-Innanzitutto musica, poi letteratura (in particolare francese), danza, teatro, cinema, mostre d’arte, musei e design. Da bambino pratica calcio, ciclismo e sci, ora nuoto. Viaggi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: